Compilare i moduli r8168 e r8101 per le schede ethernet Realtek su Hardy

make[3]: *** [/home/alessio/r8101-1.007.00/src/r8101_n.o] Error 1

make[2]: *** [_module_/home/alessio/r8101-1.007.00/src] Error 2

make[2]: Leaving directory `/usr/src/linux-headers-2.6.24-19-generic’

make[1]: *** [modules] Error 2

make[1]: Leaving directory `/home/alessio/r8101-1.007.00/src’

make: *** [modules] Error 2

Il risultato non è quello desiderato poichè le ultime versioni di entrambi i moduli non supportano la versione 2.6.24 del kernel, quella attualmente in uso su Ubuntu 8.04 «Hardy Heron» (ah, non l’ho specificato prima poichè pensavo fosse implicito: tutto l’articolo è specifico per la cara Hardy). Procediamo con la risoluzione del problema, prima scaricando sulla Scrivania la patch per il modulo r8168, testata su Hardy (trovata sul forum internazionale), oppure quella per il modulo r8101 (fatta da me), dunque scompattando il tarball contenente i sorgenti (non credo sia necessario specificarlo ma non si sa mai: i nomi dei file e dei percorsi cambiano a seconda del driver scaricato):

cd ~/Scrivania

tar -xf r8101-1.007.00.tar.bz2

cd r8101-1.007.00/src

Applichiamo la patch alla cartella contenente i sorgenti del modulo r8101:

patch < ~/Scrivania/r8101-1.007.00.hardy.diff.txt

&#91;/source&#93;

Se si possiede una scheda supportata dal driver <strong>r8168,</strong> al posto del precedente comando sarà necessario digitare:

patch < ~/Scrivania/r8168-8.005.00.hardy.diff.txt

&#91;/source&#93;

Infine non resta che compilare e installare il nuovo modulo:

&#91;source="python"&#93;

cd ..

make clean modules

sudo make install

sudo depmod -a

&#91;/source&#93;

Al fine di impedire il caricamento all’avvio del driver <strong>r8169</strong>, apriamo il file `/etc/modprobe.d/blacklist` con un editor di testo:

sudo nano /etc/modprobe.d/blacklist

Infine aggiungiamo alla lista il modulo desiderato, o meglio, indesiderato:

blacklist r8169

AGGIORNAMENTO:

Per evitare il caricamento in automatico del modulo è inoltre necessario eliminarlo dalla ramdisk iniziale; a tale scopo è sufficiente digitare il seguente comando:

sudo update-initramfs -u

Al prossimo riavvio dovrebbe funzionare tutto a dovere. Nel caso si desideri tornare a utilizzare il vecchio driver è sufficiente rimuoverlo dalla blacklist.

Link alla discussione sul forum di Ubuntu relativa al modulo r8168

Page 2 of 3 | Previous page | Next page