Desktop virtuali su Windows

Tutti (o quasi) per i più disparati motivi (il mio è relativo allo studio) siamo costretti a tornare su Windows per un qualche lasso di tempo, così ieri ho pensato di rendere più allegra questa mia (si spera) breve, anzi brevissima esperienza con il sistema di Microsoft (ovviamente mi riferisco all’unica versione attualmente stabile: XP), rendendo la mia scrivania simile a quella di GNOME (e KDE e tutti gli altri), aggiungendo al sistema la funzionalità dei desktop virtuali.

L’applicazione che mi ha consentito di mettere in pratica la mia idea si chiama Dexpot ed è liberamente scaricabile, per usi privati non commerciali, dall’omonimo sito. Ecco uno screenshot:

schermata-dexktop-1.4

Carino, no? 😉

PS: E piantala di storcere ‘sto naso, Milo! 😀

Fonte: myneit

Facebook Twitter Linkedin Plusone Pinterest Email

6 pensieri su “Desktop virtuali su Windows

  1. “Tutti (o quasi) per i più disparati motivi (il mio è relativo allo studio) siamo costretti a tornare su Windows per un qualche lasso di tempo”

    Parla per te 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *