Finalmente: MOTU

Già, la notizia in realtà é una non-notizia, ma cavolo: fatemi festeggiare!

Un grazie! speciale va a tutti i ragazzi del Gruppo sviluppo (e tu, Luca, avrai la tua cena, non ti preoccupare).

Facebook Twitter Linkedin Plusone Pinterest Email

13 comments on this post.
  1. iced:

    COMPLIMENTI!!!!

    COMPLIMENTI!!!!

    COMPLIMENTI!!!!

    COMPLIMENTI!!!!

    COMPLIMENTI!!!!

    🙂

    (serve dire altro?)

    Ciao, D

  2. Aldo:

    Complimenti! 😀

  3. Fabio:

    Ale,

    bravo e complimenti.

    Una domanda: quand’è che il gruppo dev comincia a sviluppare qualcosa di nuovo, invece di limitarsi all’impacchettamento? Basterebbe qualche applet, una piccola intuizione utile al sistema… Altrimenti bisognerebbe cambiare nome in ubuntu-it-pack!

    Il lavoro MOTU è una catena di montaggio in cui c’è molto lavoro da fare senza giungere a relative grandi soddisfazioni di gruppo.

  4. twilight:

    Grande! Complimenti ** 10 🙂

  5. quadrispro:

    @Fabio: l’obiettivo principale del Gruppo è quello di sostenere e aiutare chiunque voglia imparare la nobile arte della pacchettizzazione (cit.).

    Al momento non abbiamo veri progetti di sviluppo, siamo solo una sorta di scuola per chi vuole iniziare a contribuire a Ubuntu, (bug reporting/fixing), ma chissà, forse un giorno non troppo lontano intraprenderemo delle strade diverse da quelle attuali 🙂

    @tutti: Grazie mille! 🙂

  6. Fabio:

    Posso allora polemicamente suggerire un nuovo nome al gruppo??

    🙂

    PS: Da quanto la pacchettizzazione è un’arte e soprattutto, da quando è nobile???

  7. Alberto T.:

    Complimenti anche da parte mia! 😀

  8. Luca "elle.uca" Ferretti:

    Non ho capito perché me la meriti, ma va bene, accetto la cena di buon grado 😀

  9. quadrispro:

    Eh! Te piacerebbe!

    Io mi riferivo a un altro Luca 😀

  10. Luca "elle.uca" Ferretti:

    E vabbè. “Uno ce prova!” (cit)

  11. Bubu:

    Obbravo frustone 😀

  12. Demiurgo:

    Un immenso “Complimenti” per il contributo che hai dato e stai dando alla comunità di Ubuntu!

    Continua così! 😉

  13. quadrispro:

    Ancora grazie a tutti!

    E con tutti, intendo davvero tutti, compresi quei lettori che mi hanno contattato attraverso il form di contatto.

    È questa la forza di Ubuntu: la sua Comunità 🙂

Leave a comment