I miei contributi a Lucid

Come feci per Karmic, ecco un breve sunto dei pacchetti sui quali ho lavorato (aggiornamenti e bugfix) per la nuova versione di Ubuntu ormai prossima al rilascio.

Per la stragrande maggioranza dei pacchetti multimediali discussi in questo articolo sono maintainer o co-maintainer anche per Debian.

Internet DJ Console per trasmettere su Internet

La nuova release del client {ice,shout}cast grafico per stazioni radiofoniche Internet fornisce nuove interessanti caratteristiche e risolve numerosi bug riscontrati nelle precedenti versioni.

L’applicazione non ha bisogno di particolari descrizioni, chiunque abbia anche solo provato a trasmettere stream audio su Internet, su sistemi Debian e Ubuntu, l’ha installata e avviata almeno una volta. Ecco una schermata:

MP3 Diags per correggere i file MP3

L’applicazione aggiunge una notevole solidità alle caratteristiche già discusse in passato su questo blog e Marian Ciobanu, lo sviluppatore, già da alcuni mesi ha rilasciato una prima versione 1.0 veramente stabile; su Lucid, come anche su Debian squeeze, è presente l’ultima versione disponibile.

LiVES, un ottimo strumento per VJ

Già presente in Karmic, ora disponibile per Lucid con l’ultima versione disponibile, arricchita di infinite funzionalità. Ottimo sia come editor video che per il VJing.

Direttamente dagli anni ’80: Nekobee!

Da qualche mese ho affiancato Free Ekanayaka nel mantenimento per Debian di questo fantastico clone del TB-303, il famoso sintetizzatore per bass line della Roland. Disponibile in Lucid la versione più recente.

Costruire il proprio sintetizzatore con Alsa Modular Synth

Alsa Modular Synth é un’implementazione digitale di un sistema modulare di sintesi analogica. In pochi termini, ams mette a disposizione numerosi moduli di base (oscillatori, amplificatori, filtri di diversi tipi e molti altri) che si possono assemblare e personalizzare al fine di progettare un sintetizzatore virtuale utilizzabile in tutte le applicazioni host compatibili con JACK. Va notato che, grazie a questo approccio e alle infinite combinazioni possibili, si hanno a disposizione innumerevoli configurazioni ed è possibile adottare la tecnica di sintesi che più si preferisce: è infatti possibile creare synth additivi, sottrattivi o a modulazione di frequenza con una incredibile semplicità e con pochi clic del mouse.

Page 1 of 4 | Next page