I miei nuovi font per Epiphany

Epiphany mi piace, è bello, leggero, veloce, l’ideale per lavorare sul wiki, e da qualche tempo è diventato il mio browser personale preferito.

Una pecca però c’è e salta immediatamente agli occhi a chiunque, per la prima volta, decide di utilizzarlo per la navigazione al posto di Firefox: il rendering dei caratteri.

Li ho praticamente provati tutti, compresi i Microsoft TrueType, e non riuscivo a trovare un set che potesse soddisfarmi, fino a quando, dietro consiglio di Maurizio, ho scaricato e installato i font Liberation di Red Hat.

Per reperire e installare tali fonts consultate l’articolo di BugMaN.

Facebook Twitter Linkedin Plusone Pinterest Email

3 comments on this post.
  1. barnux:

    Io proprio non capisco perché tra le dipendenze di Epiphany ci sia Firefox. Proprio ieri l’altro ho dato un bel
    sudo apt-get remove --purge firefox*
    dopo l’ennesimo sclero causa ennesimo rallentamento causa eccessivo consumo di RAM e, provando ad installare Epiphany da sorgenti o da repository, mi sono accorto di questa dipendenza.

    Perché non crea un pacchetto per il motore Gecko, isolandolo dal panda rosso??

  2. simo_magic:

    purtroppo non solo epiphany usa il motore di firefox ma anche i plugin come flashplayer…
    questo penso che sia solo in ubuntu dato che in debian epiphany non necessita di iceweasel a quanto ne sappia

  3. admin:

    Attualmente Epiphany utilizza Gecko per il rendering, ma durante il GUADEC 2007 si aveva avuto notizie a riguardo di alcune prove di interazione fra Webkit (per altro già usato da Safari) e lo stesso browser.

    Link all’articolo di BugMaN: http://bugman.netsons.org/articoli/guadec-2007-epiphany-webkit/

Leave a comment