In risposta a Guido “Guiodic” Iodice

Questo articolo è la mia risposta al commento lasciato da Guido Guiodic Iodice sul suo blog:

Guido,

ogni volta che capita di trovarsi in una situazione del genere provo dispiacere.

L’effettiva utilità delle guide alle quali hai contribuito in passato è almeno pari a quella di tante altre presenti sul wiki italiano. Aiutare le persone in difficoltà, scrivere buone guide, tradurre stringhe dei programmi o della documentazione, {creare,mantenere} pacchetti, risolvere bug, sono modi diversi di contribuire allo sviluppo del sistema e della Comunità, Ubuntu significa proprio questo, nessun ruolo ha più dignità degli altri e da ciò deriva che nessuno ha il diritto di ricevere un trattamento speciale.

Non ho mai goduto nell’assistere ad atti di martirio (in tutta sincerità, sul forum non mi è mai capitato nulla di simile) né aspiro a diventare un martire, e in generale odio le scenate drammatiche ispirate a quel senso del tragico che fu elemento caratterizzante della tradizione magnogreca. Anche io ho scritto e revisionato numerose guide, entrai nella Comunità italiana come semplice contributor della Documentazione, dopo essere diventato Editore del wiki, quindi Amministratore (ruolo che ancora oggi ricopro) e infine traduttore decisi di dedicarmi allo sviluppo: ciononostante, puoi stare certo che se avessi infranto le regole del gioco, avrei pagato anche io, proprio come chiunque altro.

Per motivi spesso molto diversi, in alcuni casi per scelta e in altri per necessità, ho visto tante altre persone, prima di te, prendere altre strade, me ne sono sempre dispiaciuto ma la vita è questa, la Comunità Italiana di Ubuntu, come quella internazionale, sopravvivono alle perdite: voglio ripeterlo, sono dispiaciuto ma non vedo neanche un solo motivo per farne una tragedia. Perciò, ti auguro tutta la fortuna di cui potrai avere bisogno.

See you 😉

Facebook Twitter Linkedin Plusone Pinterest Email

7 pensieri su “In risposta a Guido “Guiodic” Iodice

  1. Ma lascia stare… Non commento sul personaggio, dopotutto non ne ho autorità, ti dico solo che tu a fare così passi sempre come cretino anche se hai perfettamente ragione nel far capire alla gente che non ci sono “lei non sa chi sono io”. 🙂 Tu purtroppo sei una persona intelligente, per cui molti lettori di quel blog ti diranno che sei un idiota.
    Oltretutto, simpatico il fatto che Guido pubblicizzi il forum Linux Quality Help (gestito da lui e pochi altri) reputandolo molto migliore di Ubuntu it… Sarà, ma almeno un pizzico di umiltà ogni tanto… 😉

    • Leggi questo per farti un’idea del mito che quegli sbruffoni dei mod hanno osato bandire dal forum.

      Alcune delle mie risposte in quel thread possono sembrare esagerate, ma quella discussione, così com’è ora, è mutilata, mancano decine di interventi da parte dei fan del nostro, tutti finiti in quarantena.

        • Divertente: spari cazzate e non te ne accorgi neanche a distanza di un anno.

          Tu sostenevi questo che, oltre a essere il punto da me contestato, è anche una cazzata madornale: autoremove non rimuove pacchetti installati a mano dall’utente, ma solo quei pacchetti installati come dipendenze e non più necessari.

          Il bello è che oltre a dimostrare di essere un cazzaro col botto, non hai neanche una briciola di pudore.

  2. che PALLE!

    Ogni volta, in ogni comunità è la stessa storia, litigi per cose stupide.

    Guidoic sarà stato anche bravissimo, ma non ha seguito il codice di condotta, STOP. mettere in piazza tutto questo mi sembra da bambini, ed i ‘segauci/difensori’ sono ancora peggio.

    Se non sbaglio a suo tempo anche divilinux fece ‘caso’

    Ma linux non potrebbe aiutare anche in questo? Non si riesce ad esser meno fanboy, a riflettere maggiormente su ciò che facciamo,diciamo,scriviamo?

  3. La cosa che mi fa sorridere in tutto questo è che è sempre colpa di Derma. Da quando c’è Derma su sto forum sono apparsi un sacco di problemi. La soluzione è evidente agli occhi di tutti gli utenti (o quasi) del forum ubuntu-it bannare Derma e bloccargli l’accesso al forum. Sfortunatamente sembra che i mod preferiscano continuare a chiudere discussioni e bannare gente invece di eliminare il problema alla radice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *