In risposta a ……..

Lettura della lista dei pacchetti in corso... Fatto Generazione dell'albero delle dipendenze in corso Lettura informazioni sullo stato... Fatto I seguenti pacchetti verranno inoltre installati: libgda3-3 libgda3-bin libgda3-common libgdl-1-0 libgdl-1-common python-gnome2-extras Pacchetti suggeriti: libgda3-mysql libgda3-postgres libgda3-odbc libgda3-sqlite python-gnome2-extras-doc python-gnome2-extras-dbg I seguenti pacchetti NUOVI (NEW) saranno installati: libgda3-3 libgda3-bin libgda3-common libgdl-1-0 libgdl-1-common meld python-gnome2-extras 0 aggiornati, 7 installati, 0 da rimuovere e 8 non aggiornati. È necessario prendere 0B/1867kB di archivi. Dopo quest'operazione, verranno occupati 11,7MB di spazio su disco. Continuare [S/n]? Selezionato il pacchetto libgda3-common, che non lo era. (Lettura del database ... 204085 file e directory attualmente installati.) Spacchetto libgda3-common (da .../libgda3-common_3.0.2-5ubuntu1_all.deb) ... Selezionato il pacchetto libgda3-3, che non lo era. Spacchetto libgda3-3 (da .../libgda3-3_3.0.2-5ubuntu1_amd64.deb) ... Selezionato il pacchetto libgda3-bin, che non lo era. Spacchetto libgda3-bin (da .../libgda3-bin_3.0.2-5ubuntu1_amd64.deb) ... Selezionato il pacchetto libgdl-1-common, che non lo era. Spacchetto libgdl-1-common (da .../libgdl-1-common_2.26.0-0ubuntu1_all.deb) ... Selezionato il pacchetto libgdl-1-0, che non lo era. Spacchetto libgdl-1-0 (da .../libgdl-1-0_2.26.0-0ubuntu1_amd64.deb) ... Selezionato il pacchetto meld, che non lo era. Spacchetto meld (da .../meld_1.2-0ubuntu1_all.deb) ... Selezionato il pacchetto python-gnome2-extras, che non lo era. Spacchetto python-gnome2-extras (da .../python-gnome2-extras_2.19.1-0ubuntu14_amd64.deb) ... Processing triggers for man-db ... Processing triggers for menu ... Configuro libgda3-common (3.0.2-5ubuntu1) ... Configuro libgda3-3 (3.0.2-5ubuntu1) ... Configuro libgda3-bin (3.0.2-5ubuntu1) ... Configuro libgdl-1-common (2.26.0-0ubuntu1) ... Configuro libgdl-1-0 (2.26.0-0ubuntu1) ... Configuro meld (1.2-0ubuntu1) ... Configuro python-gnome2-extras (2.19.1-0ubuntu14) ... Processing triggers for libc6 ... ldconfig deferred processing now taking place Processing triggers for menu ... Processing triggers for python-support ... Lettura della lista dei pacchetti in corso... Fatto Generazione dell'albero delle dipendenze in corso Lettura informazioni sullo stato... Fatto libgda3-bin è già alla versione più recente. libgda3-bin impostato per installazione manuale. 0 aggiornati, 0 installati, 0 da rimuovere e 8 non aggiornati.

La penultima riga è quella di nostro interesse: apt-get, dopo aver installato meld + dipendenze, ti dice che il pacchetto libgda3-bin é già installato ed é stato impostato come manuale.

Ora, proviamo a digitare di nuovo sudo apt-get autoremove meld:

Lettura della lista dei pacchetti in corso... Fatto Generazione dell'albero delle dipendenze in corso Lettura informazioni sullo stato... Fatto I seguenti pacchetti erano stati automaticamente installati e non sono più richiesti: python-gnome2-extras libgdl-1-common libgdl-1-0 I seguenti pacchetti saranno RIMOSSI: libgdl-1-0 libgdl-1-common meld python-gnome2-extras 0 aggiornati, 0 installati, 4 da rimuovere e 8 non aggiornati. Dopo quest'operazione, verranno liberati 5579kB di spazio su disco. Continuare [S/n]?

È facile notare come libgda3-bin (e le relative dipendenze) non vengano più citati, perchè precedentemente marcati come installati manualmente.

Ora, come vedi, invece che rispondere alle tue battute scontate con altre che, sono sicuro, riscuoterebbero molto più successo (già, perchè devi sapere che, oltre che autorefenzialista sviluppatore pluridecorato, sono anche simpatico, intelligente e, beh, mettici anche sessualmente molto attivo), preferisco venirti incontro, illuminando quei lati a te oscuri del sistema che probabilmente usi.

Per concludere: l’unica cosa di cui davvero vado fiero, è quello di far parte di una Comunità meravigliosa formata da persone vere, corrette e competenti e che non hanno bisogno di celarsi dietro misteriosi acronimi.

Si chiama Comunità Italiana di Ubuntu: puoi passarci a trovare quando vuoi, la nostra porta è sempre aperta.

Page 2 of 3 | Previous page | Next page