Italians do artwork better!

Ho poco tempo, perciò bando alle ciance, ecco l’annuncio e il regolamento:

Indicazioni base per partecipare alla prima edizione del concorso “Italians do artwork better”

  • Divertirsi nel realizzare lo sfondo.
  • Ogni partecipante può proporre quanti sfondi desidera.
  • Ogni sfondo con cui si partecipa al concorso deve essere inviato separatamente dagli eventuali altri.
  • La risoluzione richiesta è di 72 DPI. Trattandosi di sfondi, si consiglia di fornire immagini di dimensioni regolari (1024×768, 1280×1024, 1600×1200, etc).
  • Il nome di file dello sfondo inviato per il concorso deve contenere l’indicazione sulle dimensioni in pixel, per esempio titolo-1920×1080.png oppure sfondo-1280×1024.png e così via.
  • Il formato del file può essere a scelta JPEG, PNG o SVG
  • Sono inoltre ammessi gli “sfondi animati” supportati dallo GNOME Desktop (cfr http://anotherubuntu.blogspot.com/2009/11/dawn-of-ubuntu-returns.html); in tale caso dovrà essere fornito anche il file XML che regola i cambi di immagine.
  • Il soggetto dello sfondo è a scelta del partecipante: fotografie, pixmap, vettoriale, 3D, frattali…
  • Ogni sfondo con cui si partecipa al concorso può essere inviato in diverse dimensioni. In questo caso si deve inviare lo sfondo alle varie dimensioni sotto forma di archivio zip/tar.
  • Per inviare lo sfondo o gli sfondi con cui partecipare al concorso, inviare una email all’indirizzo <gruppo-documentazione@ubuntu-it.org> allegando il file e indicando nel corpo del messaggio i seguenti dati:
    • Nome del partecipante – la persona che partecipa al concorso e a cui accreditare la “vittoria”
    • Licenza – la licenza con cui lo sfondo è rilasciato (cfr dopo per licenze ammissibili)
    • Riconoscimenti – eventuali riconoscimenti a terzi che hanno collaborato alla realizzazione (per es. fornendo immagini e/o foto)
  • Gli sfondi dovranno pervenire entro il 31/03/2010.
  • La proclamazione dei vincitori avverrà il giorno precedente al rilascio della versione di Ubuntu 10.04 sui vari canali della comunità Ubuntu-it (Forum, Planet, …)
  • Gli sfondi vincitori verranno rilasciati al pubblico sotto forma di pacchetto DEB installabile.

Criteri di scelta ed eventuale esclusione

  • Le opere devono essere originali, ovvero prive di elementi (come immagini e campioni) di terze parti, di origine incerta o, in ogni caso, prive di informazioni riguardanti la licenza e gli autori originali; fanno eccezione i loghi ufficiali di Ubuntu e della Comunità Italiana
  • I vincitori del concorso verranno scelti in base a criteri oggettivi e soggettivi della commissione valutante (Magnifica Commissione Giudicante)
  • Tra i criteri oggettivi il fatto che l’opera non violi copyright, che sia aderente a quanto indicato poco sopra, che sia rilasciato con licenza adeguata…
  • Tra i criteri soggettivi il gusto estetico della commissione valutante, la maggiore o minore conformità allo stile grafico di Ubuntu (in particolare 10.04 e 9.10), essere uno sfondo “well behaving”
  • Per le qualità che dovrebbe possedere uno sfondo “well behaving”, cfr queste pagina web: http://designinginterfaces.com/Deep_Background e http://designinginterfaces.com/Few_Hues_Many_Values
  • Verranno automaticamente escluse le immagini che verranno pubblicate prima del termine del concorso stesso
  • Il giudizio della commissione è insindacabile e inappellabile
  • L’uso delle opere non vincitrici verrà “liberato” a conclusione del concorso stesso. La commissione valutante si riserva però la possibilità, qualora le opere proposte valide fossero numerose, di rilasciare successivi pacchetti con altre proposte valide non vincitrici in un secondo momento

Note legali

  • Ogni partecipante si assume la piena responsabilità del materiale inviato; la Comunità Italiana di Ubuntu e la commissione valutante declina ogni responsabilità su eventuali dichiarazioni fallaci o violazioni di copyright
  • Licenze ammesse per gli sfondi sono tutte quelle GPL compatibili (cfr http://www.gnu.org/licenses/license-list.html#GPLCompatibleLicenses ) adeguate ad opere come sfondi (es. Artistic License 2.0, GPL, WTFPL 2.0…)
  • È consentito il “dual licensing”, a patto che sia tra quelle consentite indicate sopra
  • Indirizzi email e dati personali dei partecipanti non verranno usati per finalità diverse da quelle relative alla partecipazione al concorso

Facebook Twitter Linkedin Plusone Pinterest Email

Un pensiero su “Italians do artwork better!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *