Uff

Sì, sono ancora qui.

Dopo diversi mesi, fra esami, pacchetti e disguidi tecnico-burocratico-commerciali con Netsons, questa pagina si arricchisce finalmente di un nuovo articolo che, anche se insulso, inutile e senza senso (daft è il termine esatto), rappresenta senza ombra di dubbio la poca voglia de lavorà che corrompe anima e animus, fondamentali e indissolubili componenti del mio spirito.

Ho delle interessanti novità, presto vi riasumerò questi ultimi mesi di sviluppo.

Ma ora torno sul divano, attendendo i risultati.

(Molto) al di là del bene e del male

Perché gli uomini non sono eguali: così parla la giustizia. E a loro non dovrebbe essere lecito volere ciò che io voglio.

Friedrich Wilhelm Nietzsche

Non desidera, perché non può.

Non vede, non sente: non può.

Le é stato negato ridere, piangere, affermare, negare.

Le é stato negato essere felice o depressa, stare bene o stare male, ingrassare per poi provare a dimagrire.

Le é stato negato esprimere la sua sessualità: viva, morta o metà e metà, quello che proprio non potete affermare é che sia ancora una donna.

Le é stato negato vivere: perciò non potete affermare che sia ancora viva.

Questa non é cura, questa é tortura.

Io ho scommesso, voi avete scommesso. La differenza fra voi e me é che voi vi trovate nei panni di Pascal. Io in quelli di un povero diavolo.

Mi auguro di perdere la mia scommessa: il vostro dio saprà sicuramente come ripagarvi.

Il mio nuovo laptop: Acer Aspire One A150

Addio Olidata Stainer 3050, mio caro, vecchio compagno di bevute! Ti ho accudito per quasi un anno, mi hai dato mille soddisfazioni ma ora io non so cosa dire e purtroppo, sì, è tutto vero, no, tu non c’entri, è colpa mia, solo colpa mia: sono io ad averti sedotto, dunque tradito, infine abbandonato (anzi, svenduto) e mi sento un cane per questo ma, d’altronde, cosa ci posso fare? Tu sei un cuor (doppio) di Turion64, io un comune mortale e, beh, si sa, la carne è debole e no! proprio no! al cuor non si comanda (posso confermare che l’utilizzo del comando sudo sia del tutto inutile).

E ora eccomi qui, comodamente seduto di fronte al mio nuovo compagno di merende: lo giro, lo rigiro, lo coccolo, accarezzo delicatamente la sua tastiera, sfioro i suoi sensibili tasti…. ahhhhhhh!! Che goduria!

Oh my God, its wonderful!

Scherzi a parte, era ciò che desideravo: pratico, veloce, leggero e poco ingombrante, in poche parole un vero portatile. Poi, che stile!

Ma andiamo al sodo…

Continua a leggere

Roma3, anche Ingegneria esprime il suo dissenso

Questo NON è un articolo politico, l’autore desidera solamente riportare un fatto di cronaca.

Oggi pomeriggio, alle ore 18.00 circa, sulle scale di emergenza è apparso questo striscione:

Lo striscione "incriminato"

Mi ero concesso 10 minuti di pausa, giusto il tempo per revisionare un paio di pagine sul wiki di Ubuntu-it e, beh, sono rimasto a dir poco incredulo: conoscendo la mia facoltà e le persone che la frequentano, non avrei mai creduto di assistere a un gesto di aperto dissenso.

Di ritorno in ritorno

Ri-eccomi al lavoro su tutti i fronti ed ecco il mio rapporto, stilato secondo il modello Milo:

  • Tanta puzza (tipica di Barcellona)
  • Tanto il mal di stomaco
  • Tante le risate
  • Due le buste rimorchiate da Ciccio (per l’occasione ribattezzato el puerco Olimpico)
  • Pochi i giorni di vacanza
  • Troppi gli esami

Tornando seri, prima di partire avevo annunciato delle novità e ora vi presento la prima: ho rilasciato la nuova versione dell’autenticatore per la rete della mia università, la quale risolve il bug segnalato da Luca. Il nuovo pacchetto, reperibile dal mio Personal Package Archive (altra novità), è disponibile solo per Ubuntu 8.10 «Intrepid Ibex», per maggiori informazioni consultate la pagina dedicata.

L’ultima novità riguarda… mmmno… preferisco mostrarvela:

Ebbene sì, ho cominciato a contribuire allo sviluppo del sistema e nella pagina su Launchpad potete trovare tutti i miei lavori.