Lo sviluppo di Installation Report Generator, il merge di gtk2hs, Universe Contributor Application, e….

…lo studio, le lezioni, gli esami, la mia candidatura a presidente degli Stati Uniti, e… e… m’hanno fatto Papa!

Ok, mi fermo.

Rifletto, mi rilasso.

DEVO cercare di abbassare la pressione arteriosa, non DEVO dimenticarmi mai di avere solo due mani, due piedi e un numero limitato, seppur alto, di neuroni, che sarebbe il caso cercassi di preservare per quando arriverò all’età pensionabile (aurea mediocritas, il mio unico grande obiettivo): di questo passo rischio di esplodere.

Procediamo con ordine:

  1. Installation Report Generator: lo sviluppo al momento è fermo, stiamo attendendo che il pacchetto faccia il suo ingresso in universe (clicca).
  2. gtk2hs: DONE, i problemi di building dipendevano dal fatto che nella nuova versione di cairo non ci sono più funzioni che restituiscono void, ho risolto con un workaround trovato nella rete (DktrKranz, grazie!)
  3. Alla fine Luca mi ha convinto: ho deciso di intraprendere la strada che porta a MOTU: speriamo bene 🙂
  4. La documentazione in italiano di Intrepid: stiamo per pubblicarla, sarà presto raggiungibile da questo indirizzo. Questo invece è un link che dovrebbe velocizzare il caching delle nuove pagine, al fine di mettere a disposizione degli utenti un motore per la ricerca dei termini all’interno della documentazione.

Ok, posso tornare a lezione.

L’annuncio: Installation Report Generator

Ecco una schermata:

A partire dalla configurazione hardware dell’utente, il programma genera il resoconto dell’installazione di Ubuntu, pronto per essere inserito nella sezione Hardware/Notebook del nostro wiki. Lo correttezza stilistica della pagina viene garantita dal template standard.

Per installare l’applicazione (per ora disponibile solo per Ubuntu 8.04 «Hardy Heron»), è sufficiente aggiungere le seguenti righe in fondo al proprio /etc/apt/sources.list:

deb http://ppa.launchpad.net/irgenerator-developers/ubuntu hardy main
deb-src http://ppa.launchpad.net/irgenerator-developers/ubuntu hardy main

Per autenticare i pacchetti è sufficiente digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

wget -q http://wiki.ubuntu-it.org/AlessioTreglia?action=AttachFile&do=get&target=alessio_treglia.asc -O- | sudo apt-key add -

Link all’annuncio sul forum

Fine della corsa per Feisty Fawn

Dopo un anno e mezzo di vita, è arrivata l’ora di Feisty: ecco l’annuncio di Steve Langasek.

E a noi che ce frega?

Ce frega eccome! Sul nostro wiki ci sono molte guide che contengono procedure esclusivamente dedicate a Feisty (qualcuna ancora è rimasta a Edgy) ed è necessario, quando possibile, aggiornare tali pagine oppure, per motivi di ordine e pulizia, rimuoverle dalla documentazione.

In ogni caso, ho già inserito un avviso nella board del Gruppo documentazione.

Nuovo sistema di ticket per il wiki di Ubuntu-it

Insieme agli altri Amministratori del Gruppo documentazione, abbiamo deciso di introdurre un nuovo sistema automatico per gestire le sempre più numerose richieste di revisione/inserimento delle guide presenti sul wiki italiano.

Il sistema è in fase di testing ed è temporaneamente ospitato qui, per maggiori informazioni leggete l’annuncio.

Un sentito grazie! a Riccardo Coccioli per il lavoro svolto.

Installare Ubuntu su una periferica di archiviazione esterna USB

Sono lieto di annunciare la fine dei lavori di revisione di una delle guide più richieste e ricercate del wiki italiano: mi riferisco a questa pagina, contenente la procedura per installare Ubuntu (e derivate) su una penna USB, corretta e aggiornata a Hardy da Filippo Meloni, il quale mi ha anche aiutato nella risoluzione di un bug nel pacchetto cellwriter per Intrepid.

E, a proposito di bug, devo ricordarmi di offrire una birra all’amico devfil, che quasi tutti i giorni mi su(/o)pporta nel canale italiano per lo sviluppo.

Vacanze, finalmente

Desiderate e meritate.

Ho finito ieri gli esami di luglio e finalmente oggi mi sono goduto la mia prima mattinata di mare.

Stamattina mi ha chiamato Luca Gambardella per avvisarmi della fine dei lavori sulle sue pagine di prova ed ecco il risultato: scusami Luca, ma più di così oggi non sono riuscito a fare.

Piccolo riassunto dei giorni precedenti:

  • il blog che state leggendo è stato irrangiungibile per un paio di giorni: colpa mia, per creare un nuovo virtual host ho erroneamente premuto il pulsante sbagliato e, come per magia, il dominio alessiotreglia.com era stato redirezionato su un sito americano.. un casino, ho dovuto downgradare WordPress dall 2.6 alla vecchia 2.5. Un grazie ai ragazzi di Netsons per l’assistenza;
  • ho assistito alla accesa discussione via planet fra Milo e Luca e, beh, non ho pareri in merito;
  • ho cercato di sapere cosa succederà a Amber, la ragazza di Wilson, nell’ultima puntata della quarta serie di Dr. House: tutto inutile, non sono riuscito a reperire la puntata in lingua originale.

Arriviamo ai saluti: buone vacanze a tutti!

Finito.

Una nuova macro per il wiki di Ubuntu-it

Prendendo spunto da un articolo di Stephan Hermann, nel quale veniva mostrato il codice di una simpatica quanto utile macro per MoinMoin, ho pensato bene di sviluppare anche io una nuova macro per il wiki de’ noantri.

Invece di partire dal codice della macro originale (che è disponibile all’indirizzo dell’articolo sopra citato), vi mostro subito subito la mia piccola invenzione:

Continua a leggere

“Perché é un bravo ragazzo, perché é un bravo ragazzo, perché é un bravo ragazzo…”

“…e nessuno lo può negar!”

Ah-ehm! Volevo annunciare un nuovo Editore di Sezione: un “ip-ip-urrà!” per Luca Gambardella, sicuramente il maggior contributor della sezione dedicata alle schede video del wiki italiano di Ubuntu.

Desiderate avere un’idea sul lavoro svolto dal nostro Devnull? Guardate un po’ le tabelle contenenti le periferiche supportate presenti nelle pagine ATI e VIA, giusto per farvi un’idea 😉

Go Luca! Go! 😀

Ecco le nuove macro per il wiki di Ubuntu-it

Insieme a Leo abbiamo terminato lo sviluppo di un paio di macro per il wiki italiano di Ubuntu.

La prima di queste è la macro [[Indice]], che va a sostituire [[TableOfContents]], fornita di base con MoinMoin. La sintassi della macro di default è molto semplice e prevede un solo parametro facoltativo, ovvero la profondità delle sezioni elencate nell’indice. Ecco un esempio:

[[TableOfContents(2)]]

Il risultato è simile al seguente (lo screen si rifà alla pagina Sicurezza/AppArmor):

Se si sostituisce tale macro con questa

[[Indice(depth=2)]]

Il risultato sarà molto più accattivante:

Continua a leggere